Dettaglio Offerta / MERANO CASTELLO TRAUTTMANSDORFF E FESTA DELL'UVA

In primo piano:

Numero Verde

Ufficio S.Antonino
di Lonate Pozzolo (VA)

Via Vecchia per Castano, 11
Tel 0331.30.15.57
Fax 0331.66.03.04
info@nibelungo.com
Orari di apertura:
Lun/Ven 09.00-12.30
14.30-19.00
Sab 09.00-12.30

Ufficio Legnano (MI)
Via Saronnese, 42
Presso C.Com. IL TRIANGOLO
Tel 0331.54.90.90
nibelungo3@nibelungo.com
Orari di apertura:
Lun/Ven 09.15-12.30
15.00-19.00
Sab 09.15-12.30
LUNEDI' MATTINA CHIUSO

20 OTTOBRE

MERANO CASTELLO TRAUTTMANSDORFF E FESTA DELL'UVA


Costo : euro da 45

Gita di un giorno a Mernano con Castello Trauttmansdorff e festa dell'uva



PROGRAMMA COMPLETO


Ore 6.00 ritrovo dei Sig.ri partecipanti e partenza in bus G.T. per MERANO . Sosta lungo il percorso.

Arrivo nella mattinata, ingresso e visita al Castello TRAUTTMANSDORFF una signorile residenza sopra Merano, presso la quale l’imperatrice d’Austria Sissi ha trascorso le sue vacanze invernali.

Nel cuore dei Giardini Botanici s’innalza il possente Castel Trauttmansdorff .
La storia del castello inizia attorno al 1300, la famiglia Trauttmansdorff lo acquistò nel 1543 e lo fece ampliare in gran modo.
Dopo la morte di questa famiglia la struttura cadde in rovina, fino a quando nel 1846 il conte di Stiria, Joseph von Trauttmansdorff, ricomprò il castello e lo ampliò con vari elementi neogotici.
Nel 1870 l’imperatrice Elisabetta di Baviera, detta SISSI, passò le sue cure termali a Merano con le sue due figlie ed occupò diverse stanze del castello.
Questa visita rese famoso non solo il castello stesso, ma anche la città di Merano come città di cura e luogo termale.

Durante e dopo la Prima Guerra Mondiale il castello cambiò alcune volte proprietario ed infine il possesso
passò nel 1977 all’amministrazione provinciale dell’Alto Adige.
All’interno del castello é stato inaugurato nel 2003 il primo museo dell’arco alpino dedicato esclusivamente alla storia del turismo, il Touriseum.
Attorno al castello invece sono stati aperti nel 1994 i “Giardini Botanici di Castel Trauttmansdorff”, i quali
occupano una superficie di ben 12 ettari e sono costituiti per la maggior parte da esempi di paesaggi di tutto il mondo.

L’autunno meranese inizia con una delle massime espressioni delle tradizioni sudtirolesi, la Festa dell'Uva, kermesse in cui per tre giorni, nel centro di Merano si accavallano folclore, musica (in mattinata concerti di
diverse bande musicali) e gastronomia, con le bancarelle del tipico "mercatino festa dell'uva" pronte a offrire il meglio delle specialità gastronomiche locali di produzione propria.

In ottobre, è anche tempo di Törggelen, la tipica usanza sudtirolese legata alla cucina tipica stagionale; merende a base di vino nuovo o mosto, castagne, speck, formaggi, una tradizione che viene onorata a partire dalla tarda mattinata nei locali dei Portici.

Pranzo libero.

Momento centrale della rassegna è la sfilata domenicale di carri allegorici e bande musicali lungo le vie del centro (visita libera).

Nel tardo pomeriggio partenza per il rientro. Arrivo previsto in serata





COMPRENDE / NON COMPRENDE:


Quota individuale: € 45

Supplemento Ingresso al Castel Trauttmansdorff € 11

COMPRENDE
:

Viaggio a/r in bus G.T. - Ass. R.C.+ infortuni - Coordinatore - Autista bus a nostro carico - I.V.A. - Spese Organizzative

NON COMPRENDE:

Pranzo, ingressi, mance ed extra in genere



Come contattarci: